pizza-republic

Growth Stories – Come Pizza Republic ha raggiunto un fatturato a cinque zeri in soli 2 mesi investendo poche centinaia di euro8 min di lettura

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

“La mia realtà è appena nata, difficilmente raggiungerò dei risultati in breve tempo”, 

“Non ci troviamo in centro a Milano, sarà impossibile fare fatturati considerevoli”, 

“Chissà che budget esorbitante mi servirà per farmi conoscere dai miei clienti in target”.

Queste sono solo alcune delle affermazioni o, per meglio dire, delle titubanze che quotidianamente sentiamo pronunciare da imprenditori di PMI che guardano con sfiducia il digital marketing.

Ti è capitato di pronunciare una frase simile? Ti rivedi in qualcuna di queste?

Se hai risposto Sì ad almeno una di esse, ti consigliamo caldamente di proseguire nella lettura di questo articolo della rubrica Growth Stories.

Oggi conosceremo infatti una realtà che a dispetto delle premesse e del budget a sua disposizione, è riuscita a totalizzare dei numeri incredibili.

Qui la regina è la pizza

La storia che ti vogliamo raccontare è quella di Pizza Republic, una pizzeria a prima vista come tante altre.

Scorrendo il sito di Pizza Republic e i suoi canali social, oltre all’acquolina in bocca, la prima cosa che salta all’occhio è il sapiente mix di due elementi: il protagonista indiscusso – la pizza – e un design accattivante.

Il sito è ben curato, dinamico e fresco, perfetto sia per una clientela di giovanissimi, sia per le famiglie.

Le pizze, salate e dolci, gli ingredienti di qualità e l’amore per la propria attività sono presenti ovunque e sapientemente alternati a elementi meno tradizionali, come i nomi dei menu, insoliti, divertenti e mai scontati.

Sfatiamo 3 miti

Mito numero 1: tradizione come sinonimo di garanzia

Navigando un sito del genere verrebbe da pensare a un’attività strutturata, solida e ben radicata sul territorio, con una storia tramandata di generazione in generazione, che nonostante il passare del tempo, ha saputo mantenere intatti i propri valori sposando quelli del nuovo millennio.

Si rimane di stucco quando scopriamo che l’apertura del primo locale risale al 24 ottobre scorso.

Sì, hai letto bene. Pizza Republic esiste da meno di 6 mesi.

Mito numero 2: l’area geografica fa il 50% del lavoro

A questo punto è scontato pensare che Pizza Republic sorga in una zona dove per le pizzerie è facile la vita: magari ci troviamo in Campania, dove la pizza è patrimonio dell’umanità.

E invece arrivando in fondo al sito si scopre che Pizza Republic è situata a Vigliano Biellese, in provincia di Biella. Una zona non certamente rinomata per la pizza.

Le parole del suo Chief Marketing Officer ce lo confermano: quella del Biellese è una regione ricca di valli e paesini diramati. Il locale sorge in un territorio che non ha le caratteristiche di un centro urbano molto denso e riuscire a farsi conoscere in una zona come questa, lontana dalla propria casa d’origine, ha il sapore della sfida (quasi) impossibile.

Mito numero 3: grandi budget portano grandi risultati

Abbiamo capito che non possiamo contare su una storia di tradizione e che il territorio non è un’arma a nostro vantaggio.

Sicuramente il team di Pizza Republic godrà di budget pubblicitari elevatissimi, che gli hanno consentito di lavorare bene.

Entrando nell’argomento scopriamo che sono stati investiti soltanto € 500 al mese per creare delle campagne di advertising su Facebook.

In soli 2 mesi il fatturato di Pizza Republic è schizzato a € 200.000, superando di circa 40/50k le aspettative del team stesso, che non pensava di ottenere questo incredibile risultato. 

La ricetta del successo 

Riassumendo: in un’area non proprio facile, come il Biellese, un’attività tradizionale come una pizzeria in soli 6 mesi di vita e con una spesa pubblicitaria di € 1.000 è riuscita a fatturarne € 200.000.

Scardinate le false convinzioni, che citavamo a inizio articolo, a questo punto siamo stati davvero curiosi di scoprire i motivi e i segreti dietro a questo incredibile risultato.

Abbiamo pertanto posto alcune domande a Cristiano Pennisi, CEO e co-founder di Pizza Republic, per scoprire gli ingredienti segreti della sua ricetta di successo.

G: “Ciao Cristiano! Che dire… siamo rimasti colpiti. Qual è il vostro segreto?”

C: “Ciao Gerald. In realtà nessun segreto o almeno credo. Posso dirti che senza una buona strategia di online marketing dubito che saremmo riusciti a riscuotere così tanto successo in un lasso di tempo relativamente breve.”

G: “L’area geografica in cui vi trovate o il brand da costruire da zero non vi hanno intimorito all’inizio?”

C: “Senza dubbio il Biellese è un territorio non facile e anche lontano da casa nostra. Il digital marketing ci sta aiutando tuttora a farci conoscere e ad aumentare la fiducia dei nostri potenziali clienti.”

G: “Siete partiti da subito con l’online?”

C: “Non proprio. All’inizio abbiamo creato una piccola campagna offline, nella quale abbiamo distribuito 75.000 volantini all’interno della provincia di Biella per reclamizzare solamente la data d’inaugurazione del locale. Per attirare più persone offrivamo una cena gratis a tutti.”

G: “Un grande lavoro insomma! E come è andata?”

C: “Posso dirti che il giorno dell’inaugurazione, ad occhio e croce, il 20-30% degli ospiti ha mostrato il volantino cartaceo, mentre la restante parte ha esibito la versione digitale scaricata da Facebook. Da quel momento in poi abbiamo utilizzato come unico strumento pubblicitario Facebook.”

G: “Sei un grande sostenitore del digital marketing, insomma?”

C: “Devo ammettere Gerald che quello del digital Marketing rimane tuttora per me ancora un mondo da scoprire e da gestore di un’attività che dialoga quotidianamente coi suoi clienti, come una pizzeria, rimango convinto del fatto che l’arma numero uno per l’acquisizione di nuovi clienti sia il passaparola. Se lasci ai clienti una buona impressione, torneranno da te con amici o con la famiglia, e così via.”

G: “E pensi che sia sufficiente? La domanda è un po’ retorica…”

C: “Purtroppo, o per fortuna, la risposta è no. Il passaparola è uno strumento che rafforza la relazione coi già clienti e ci può far conoscere alla loro cerchia più ristretta. Dall’altro canto il digital marketing ci può invece aiutare ad arrivare ai potenziali clienti che sono fuori dal nostro giro.”

Come costruire una relazione di fiducia col cliente

Dopo aver appreso da Cristiano le motivazioni iniziali che hanno portato il suo team a scommettere sull’online marketing, abbiamo proseguito l’intervista entrando nel merito delle strategie che stanno portando avanti e quali sono gli obiettivi futuri che si sono posti.

G: “Cristiano, siamo molto curiosi di sapere di chi è il merito della vostra strategia online: gestite internamente la parte digital o vi affidate a professionisti o agenzie esterne?”

C: “Visto che veniamo da tutt’altro settore, ci siamo rivolti ad un’agenzia esterna e metterci nelle mani di professionisti. L’agenzia con la quale attualmente collaboriamo si chiama Lhub Agency.”

G: “Molto bene. Posso chiederti su che tipo di strategia avete investito e quali risultati avete ottenuto?”

C: “Certamente, Gerald! Abbiamo due strategie che si muovono in parallelo: la prima si concentra sul pubblicizzare una serie di promozioni per portare la clientela al locale nei momenti che,  naturalmente, sono per così dire ‘scarichi’. La seconda, invece, più orientata ai nostri valori e alla nostra anima, si focalizza sul raccontare la nostra storia per farci conoscere realmente dagli attuali clienti e dai potenziali tali.”

G: “Sicuramente due strategie egualmente fondamentali, specie per chi è all’inizio come voi. Qual è il prossimo obiettivo, a livello di digital marketing, che vi siete prefissati di raggiungere?” 

C: “Ci piacerebbe potenziare tutte quelle fasce che, fino a ora, sono risultate le meno redditizie, nello specifico l’asporto e le serate del martedì, mercoledì e giovedì.”

G: “Ti faccio l’in bocca al lupo allora Cristiano! Bene, siamo giunti alla fine di questa intervista. Ti abbiamo fatto davvero un sacco di domande. Ecco l’ultima: se doveste scegliere un motivo per consigliare a un’altra realtà di investire nel digital marketing, quale sarebbe?”

C: “Con il digital marketing si riesce a entrare in casa delle persone senza disturbarle, il che rende il tuo messaggio più credibile e soprattutto ti mette nella posizione di essere ascoltato.”

Verso un nuovo punto di vista

La testimonianza – e i numeri – di Pizza Republic fanno intravedere il destino pieno di soddisfazioni a cui sono destinati Cristiano e il suo team.

La loro storia ci ha colpito non solo per lo strabiliante traguardo raggiunto in pochi mesi di vita, ma soprattutto per l’intelligenza che hanno avuto nel riporre fiducia nei mezzi del digital marketing.

A volte il passo più difficile da compiere è il primo e non sempre è facile da fare, se si ignorano scenari e strumenti.

Affidarsi a professionisti competenti può essere un buon modo di iniziare a muoversi in un ambito che non conosciamo, con la consapevolezza che verremo guidati e consigliati per il meglio da chi vive e respira digital ogni giorno e ne ha fatto molto più di un lavoro: una vera e propria vocazione.

Con questo ti ringraziamo per essere arrivato in fondo alla lettura di un nuovo articolo. 

Come sempre l’augurio è che tu possa aver trovato sia una testimonianza utile a rinsaldare la tua fiducia negli strumenti del digital marketing, ma anche spunti e idee utili per svolgere il meglio la tua attività, anche online.

Se hai trovato interessante questo articolo, lasciaci un MI PIACE o condividilo con qualcuno a cui potrebbe servire per il business.

Non hai ancora un’agenzia che ti affianchi nelle attività digital? Vorresti conoscere le strategie che strutturare per aiutare il tuo business a crescere? Scrivici un’e-mail cliccando qui.

Ti regaleremo una consulenza gratuita e ti forniremo alcuni spunti utili, anche per capire se siamo fatti per lavorare insieme 🙂

Vuoi segnalarci un altro caso di successo grazie al digital marketing? Lasciaci un commento.

A presto!

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo con le persone a cui potrebbe essere utile.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Contenuti

Contatti

Mirai Web from Mirai Bay Srl

Mirai Web from Mirai Bay Srl

© 2022 All Rights Reserved

Luca Picchio Live

Il miglior formatore in Italia per chiunque abbia un salone da parrucchiere. Una rockstar del palcoscenico capace di riempire sale da 1000 persone. Ha raddoppiato gli iscritti ai suoi eventi con il nostro aiuto. 

Joe Bastianich

Un personaggio unico e irriverente, un imprenditore di successo in diversi campi. Abbiamo comunicato tutto questo nel suo sito, ponendo particolare attenzione al suo amore più grande, ma che in pochi ancora conoscono: la musica.

Nashi Argan

Un marchio amatissimo dal pubblico femminile, motivo di orgoglio per i professionisti che lo usano. Grazie a questa landing page ne abbiamo trovati moltissimi di nuovi interessati a portarlo nei loro saloni. 

Bastianich Wines

Una grande tradizione di famiglia, vini d’eccellenza, il tutto espresso in un e-commerce attento ad ogni aspetto dell’esperienza utente. 

Gadget Guru

Dopo Gadget Guru, abbiamo realizzato l’e-commerce di Senswear, gestito dalla stessa società, sempre orientato alla vendita. 

Pacchetti Vacanze

Nuovo Brand, nuovo sito. L’obiettivo? Raccogliere i contatti delle persone interessate e portarli alla prenotazione. 

Cantine del Notaio

Una landing page completamente in linea con il brand e che punta direttamente alla vendita delle 150 bottiglie disponibili in edizione limitata